Questo sito utilizza cookie anche di terzi per inviarti pubblicita' e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie. OK
07/06/2019 - RISULTATO DELLE ELEZIONI DEL FONDO PENSIONE

Siamo lieti di parteciparvi che il Presidente Carlo della Ragione è stato eletto, per il triennio 2019-2021, nel Consiglio di Amministrazione in rappresentanza dei Beneficiari del Fondo Pensione a Prestazione definita del gruppo Intesa Sanpaolo, grazie al concreto sostegno che tutti i soci interessati hanno assicurato e soprattutto alla fattiva collaborazione dell'infaticabile Gennaro Pucino.

In allegato i risultati delle elezioni.

Continua...


22/05/2019 - CONGUAGLIO PEREQUAZIONE

Con la mensilità di GIUGNO l'Inps effettuerà il recupero dell'indicizzazione più elevata delle pensioni superiori a tre volte il trattamento minimo (circa 1.500 euro lordi al mese) concessa nei primi tre mesi del 2019 (gennaio - marzo 2019).
Ne da notizia l'Inps nel messaggio numero 1926/2019.
I titolari di pensioni superiori a tre volte il trattamento minimo inps, come noto, dal 1° gennaio 2019 hanno visto scattare nuove (e più penalizzanti) fasce di perequazione delle pensioni con la legge di bilancio per il 2019 rispetto a quanto previsto originariamente.
L'Inps come si ricorderà ha proceduto al ricalcolo delle pensioni in godimento sulla base della nuova normativa a partire dalla mensilità di APRILE 2019 (Circolare Inps 44/2019) rimandando ad una data successiva il recupero della maggiore indicizzazione concessa nei primi tre mesi del 2019 (gennaio - marzo 2019).
Ebbene con il predetto messaggio l'Inps informa che il conguaglio a debito dei pensionati relativo a tale periodo sarà effettuato nel mese di Giugno 2019.
L'Inps informa, infine, che sul cedolino di pensione saranno esposte in maniera analitica e con descrizione dedicata anche le voci relative alle trattenute sopra descritte. Inoltre sul cedolino di giugno 2019 viene riportata la modalità di calcolo della riduzione delle pensioni di importo elevato.

10/05/2019 - CONTRIBUTO DI SOLIDARIETÀ PER GLI ANNI 2019 / 2023 - PUBBLICATA LA CIRCOLARE DELL'INPS

Dal 1° giugno 2019 le pensioni più elevate subiranno la decurtazione del c.d. “contributo di solidarietà” L’INPS ha finalmente pubblicato la Circolare n. 62/2019 del 7 maggio 2019, con cui viena data applicazione alla Legge di Stabilità dell’ anno 2019 che ha approvato un ulteriore contributo di solidarietà sulle pensioni più elevate per il quinquennio 2019 – 2023.

Per ulteriori chiarimenti cliccate qui

Continua...

03/01/2018 - PEREQUAZIONE DELLE PENSIONI 2018

L’Inps, con circolare del 21 dicembre 2017, ha fornito i dettagli relativi agli aumenti sulle pensioni nel 2018. La rivalutazione delle pensioni verrà effettuata sulla base dell’indice di rivalutazione calcolato sui dati Istat definitivi del 2017 e sull’indice di rivalutazione provvisorio per il 2018, con una percentuale di variazione per il calcolo della perequazione sulle pensioni dell’1,1%.

Nella circolare sono contenute tutte le tabelle utili per il calcolo della rivalutazione sugli assegni di pensione previsti dal 1° gennaio.

Continua...

11/03/2016 - PENSIONI DI REVERSIBILITÀ

Su espressa nostra sollecitazione il presidente della Fap, Avv.Giovanni Franco Catenaccio, ha indirizzato al Ministro del Lavoro e al Presidente dell'INPS una circostanziata lettera di protesta sulla questione di attualità, relativa alla minacciata revisione dei criteri per l'attribuzione delle pensioni di reversibilità.

LEGGI IL DOCUMENTO...

11/08/2015 - FONDO DI PREVIDENZA COMPLEMENTARE BANCO DI NAPOLI

Siamo stati gentilmente informati, dal Vice Presidente del Fondo di Previdenza Complementare Banco di Napoli che, dal 1° settembre, la quota di pensione a carico del Fondo, sarà messa in pagamento il primo giorno lavorativo di ogni mese, così come avviene per l'assegno di pensione a carico dell'INPS.

12/01/2015 - PEREQUAZIONE

L'Inps, con circolare n. 1 del 9 gennaio 2015, comunica l'indice di rivalutazione definitiva del 2014 e la perequazione provvisoria per l'anno 2015

Continua...

15/12/2014 - Pensioni INPS – Riliquidazione delle pensioni in data successiva al 1° Gennaio 2013

Abbiamo notizia che l’INPS, nel riliquidare una pensione per motivi vari (errori nell’estratto contributivo oppure variazione delle retribuzioni pensionabili), calcola e liquida arretrati a far tempo soltanto dal 1° Gennaio 2013 e non dall'effettiva decorrenza della pensione, appellandosi al precedente sistema contabile previsto dalla legge e in essere fino al 31 Dicembre 2012.

Nonostante le innumerevoli richieste inviate all'INPS non si intravedono allo stato soluzioni immediate.

Pertanto, coloro che si trovano in questa situazione possono comunicare la propria posizione alla Segreteria (fax 081.5526899) per le opportune valutazioni del caso e per l’eventuale assistenza legale.

30/09/2013 - ZAINETTI 2009 – AVVISI BONARI AGENZIA DELLE ENTRATE - ULTERIORE INFORMATIVA

Alla prima informativa data sull’argomento “ZAINETTO 2009”, facciamo seguito mettendo in rilievo alcuni aspetti operativi. Il testo preparato per opporre le proprie deduzioni all’avviso bonario ricevuto, chiedendone la revoca, andrà presentato personalmente dagli interessati all’Agenzia delle Entrate nel termine di 30 giorni dal ricevimento dell’avviso bonario, allo scopo di risolvere subito la controversia. Ad esso andrà allegata la dichiarazione sulla qualifica di “vecchio iscritto” e sulla tassazione applicata con la clausola di salvaguardia rilasciata dal FONDO e/o dalla Banca a seguito dell’invio della lettera da noi preparata e disponibile unitamente al testo contenente le deduzioni.

Qualora non si fosse ricevuta in tempo utile, com’è presumibile, tale dichiarazione, suggeriamo di allegare copia della lettera di richiesta.

Se la richiesta di revoca non venisse accolta, sarebbe comunque opportuno evitare la cartella di pagamento con le relative sanzioni, e quindi non resterebbe altro da fare che iniziare a pagare con riserva, eventualmente richiedendo il pagamento rateale.

Successivamente si avranno 48 mesi per valutare se richiedere il rimborso con le procedure ordinarie.

logo argoenti


logo forum


 

 
CONTATTI
tel: 081.4288001
fax: 081.5526899
email: upbnsegr@tin.it
ind: Via Toledo 156 Napoli

 

 

AREA RISERVATA

Username

Password




Non ricordi la password ?
Registrati ora


banner Polizza Sanitaria
fenalca
banner rubrica
banner convenzione TCI
banner convenzione ASSOCRAL
Terra e Cuore