Salta il menu.
  • SimbolettoL'Unione Pensionati
  • SimbolettoLa Pensione
  • SimbolettoDocumentazione
  • SimbolettoLe Assicurazioni
  • SimbolettoLink utili



18/04/2014 - Risultati delle elezioni

Il Comitato elettorale, al termine delle operazioni di spoglio svoltesi in data odierna dalle ore 10 alle ore 16, ha comunicato il risultato delle votazioni che si allega alla presente.

Aventi diritto a voto 3.202 Schede pervenute 738 Percentuale 23,05%

In relazione ai risultati registrati, i primi 15 candidati in graduatoria sono ufficialmente convocati a Napoli per partecipare all'Assemblea dei Soci nel corso della quale saranno proclamati Consiglieri per il prossimo quadriennio.

Nel formulare i complimenti a tutti coloro che si sono voluti cimentare per rappresentare i colleghi nei prossimi anni, colgo l'occasione per inviare a tutti i Soci e rispettive Famiglie gli auguri per una serena Pasqua ed una spensierata Pasquetta.

Carlo della Ragione.
Continua...

11/04/2014 - L’Associazione “ Circolo Artistico di Napoli” per il trentennale di Eduardo De Filippo

Eduardo De Filippo, poeta del 900 è il tema della celebrazione del trentennale della scomparsa del grande drammaturgo napoletano promosso dall’Associazione “Circolo Artistico Politecnico”Napoli.

La manifestazione si terrà giovedì 24 aprile 2014 alle ore 18,00 nella sede dell’Associazione – sala G.B. Comencini – Palazzo Zapata, Piazza Trieste e Trento,48 Napoli.

Dopo il saluto del Presidente dell’Associazione Adriano Gaito e la conversazione dello scrittore ingegnere Gherardo Mengoni, il nostro socio Mario de Bonis, autore del volume “Eduardo visto da vicino, reciterà versi in napoletano, tratti dalle poesie pubblicate nel suo libro, illustrati ed addolciti da immagini e note di mandolini.

Nel corso della manifestazione l’autore affiderà a Mauro Giancaspro, Direttore della Biblioteca Nazionale di Napoli, due piccole sculture donate da Eduardo alla famiglia De Bonis destinate alla Sezione della Biblioteca che raccoglierà i ricordi della vita e delle opere del grande Eduardo.
Continua...

09/04/2014 - A seguito del comunicato in data 7 aprile

Si precisa che la partecipazione all'Assemblea, in programma il 7 e 8 maggio p.v., è aperta a tutti i Soci che per motivi organizzativi ne facciano richiesta entro il 30 corrente.
Ovviamente le spese di viaggio e alloggio sono a carico dei relativi partecipanti.

07/04/2014 - Convocazione dell'Assemblea

E' convocata a Napoli, presso l'Hotel Renaissance Mediterraneo in prima convocazione il giorno 7 maggio alle ore 9 e in seconda convocazione il 7 maggio alle ore 16,30 con presecuzione l'8 alle ore 9 e termine entro le ore 11,30 l'Assemblea dei Soci della nostra Associazione con il seguente..........
Continua...

03/04/2014 - Rinnovo cariche sociali

----------------ATTENZIONE!!! AVVISO IMPORTANTE!!!--------

Si ricorda che il 15 aprile p.v. scade il termine ultimo entro il quale devono pervenire all'Unione le schede di votazione (scheda inserita in Senatus a pag. 15) per il rinnovo del CONSIGLIO DIRETTIVO.
Ricordiamo altresì che le schede con più di otto preferenze non saranno ritenute valide.
Si confida in una numerosa partecipazione.

21/03/2014 - CUD 2014 FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE per il personale del Banco di Napoli

A tutti i colleghi che attendono la consegna del CUD 2014 comunichiamo che sul sito internet del Fondo Pensioni B.N. è stato pubblicato un messaggio, datato 18 marzo 2014, con il quale si informano i pensionati della Sezione A che è in corso di spedizione la certificazione relativa ai trattamenti integrativi erogati nell'anno 2013.

Abbiamo nuovamente sollecitato il Fondo a consentire l'accesso ai documenti mensili ed annuali attraverso il contatto al sito, analogamente a quanto avviene per l'INPS.
Anche su tale argomento ci sono state fornite le più ampie assicurazioni sulla prossima attivazione di un apposito portale.

11/03/2014 - 5 PER MILLE fav. Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti - Salerno

Caro Socio, in allegato ti trasmetto l’invito rivoltomi dal Presidente dell’Unione Italiana Ciechi, sede Provinciale di Salerno, affinché tu possa versare il 5 x mille, all’atto della denuncia dei redditi (mod.730 – mod. CUD – mod. UNICO), a favore dell’UIC Sezione di Salerno, che tanto si sta prodigando per la causa dei minorati della vista nella tua Provincia.
Come ben sai, la grave e pesante crisi finanziaria di questi ultimi anni ha finito per peggiorare la situazione economica di enti Onlus come quello di Salerno, che opera quotidianamente in favore dei ciechi e degli ipovedenti.
Per questo motivo, ti chiedo di sottoscrivere (e fare sottoscrivere), il 5 per mille in favore dell'Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti Sezione Provinciale di Salerno, che ha il seguente codice fiscale 03015010659
Un piccolo impegno, a costo zero, può aiutare concretamente un tuo concittadino a superare una sua difficoltà.
Ti ringrazio e porgo cordiali saluti.
Il Presidente
Carlo della Ragione
Continua...

02/03/2014 - Rilevazione dei problemi in sospeso con l'INPS

Dopo piu' di un anno dalla scadenza della Gestione Speciale si ha il timore che ancora molti pensionati dell’ex Banco di Napoli percepiscono tuttora una pensione provvisoria e, per motivi vari, non hanno ancora definito la propria posizione previdenziale con l’INPS.
Per tantissimi pensionati siamo riusciti a risolvere varie questioni attraverso il patronato oppure tramite i legali che ci assistono per le tante questioni. Purtroppo, considerata la quantita' di casi e le anomalie che continuano a esserci rappresentate, abbiamo il timore che in molti casi si siano persi anche di vista i problemi rappresentati nel tempo.
Abbiamo altresi’ il timore che rispetto ad alcune questioni possano nascere problemi di prescrizione.
Ci preme anche ricordare a tutti che, con la liquidazione tardiva della pensione e quindi con gli arretrati, spettano anche gli interessi legali, che normalmente l’INPS non liquida mai d’iniziativa. In tal senso le azioni legali sin qui poste in essere hanno avuto un esito positivo nella quasi totalità dei casi.
Sulle tante problematiche ancora esistenti invitiamo pertanto gli interessati a compilare la scheda che segue e a farla pervenire all’Unione Pensionati al fax 081.5526899. Lo scopo e' quello di fare il punto della situazione e di assistere i pensionati nel trovare la soluzione agli eventuali sospesi.
A ricezione della scheda seguira' in ogni caso un contatto con un incaricato dell'Associazione.
Continua...

06/02/2014 - Polizza sanitaria - Termine richieste rimborsi 2013

Si ricorda a tutti i Soci sottoscrittori della polizza sanitaria Cattolica che il 20 febbraio p.v. scade il termine per la presentazione delle richieste di rimborsi relative ad eventi intervenuti entro il 31/12/2013. sotto pena di decadenza del diritto di indennizzo (Art. 4.1 del contratto assicurativo).

24/01/2014 - Rinnovo cariche sociali

Ai sensi del vigente Statuto, in vista del rinnovo delle cariche sociali previsto per il prossimo mese di Aprile 2014, si invitano i soci che intendono candidarsi per l’elezione a Consigliere dell’Associazione a manifestare tale loro intenzione mediante la compilazione e l’invio, entro il prossimo 10 febbraio, del modulo qui riportato.
Si confida in una partecipazione numerosa di colleghi disposti ad accollarsi responsabilmente, l’impegnativo onere di rappresentare il nostro sodalizio per il prossimo quadriennio.

Continua...

24/01/2014 - Modifiche allo statuto

Il giorno 23 Gennaio 2014 si e’ tenuta l’Assemblea dei Delegati dell’UPBN (assemblea telematica per ovvi motivi di economicita’) con all’ordine del giorno, importanti modifiche statutarie. Sostanzialmente si e’ voluto snellire la fase elettorale necessaria al rinnovo delle cariche sociali che avverrà nel prossimo Aprile 2014.
Il nuovo Statuto dell’Associazione e’ disponibile sul sito nella parte istituzionale.

17/01/2014 - Pagamenti anno 2014

Nel corso del corrente mese di Gennaio va versato all’Associazione il corrispettivo per la quota associativa e il premio per la Polizza Sanitaria, laddove sottoscritta (tutto riferito all’anno 2014).
Per chi ha scelto di pagare a mezzo RID stiamo predisponendo i flussi di addebito con il nuovo sistema “SEPA Direct Debit” che sostituisce definitivamente quello precedente. Per gli iscritti non cambia nulla in quanto le deleghe già raccolte vengono considerate utili anche nel nuovo sistema.
Chi invece preferisce ancora continuare a pagare la quota con versamento diretto (bonifico o contanti) dovrà provvedere a regolare il tutto al più presto.

17/01/2014 - Ristrutturazione del sito Internet

Avvertiamo gli iscritti che è in corso la ristrutturazione del sito Internet dell’Unione Pensionati.
Pertanto, fino a nuova comunicazione, per i nuovi iscritti non sarà possibile registrarsi al sito. Ci scusiamo per il disagio, ma quanto prima provvederemo a risolvere l’inconveniente, nell’attesa di avere poi un sito web più moderno e funzionale.

18/12/2013 - RINNOVO POLIZZA SANITARIA E QUOTA ASSOCIATIVA ANNO 2014

Versamento premio assicurativo e quota associativa:
per chi nel 2013 ha effettuato il pagamento a mezzo RID. l’addebito delle quote è automatico.
chi per il 2013 ha optato per il bonifico ha le seguenti possibilità:
1) farci pervenire il MOD. RID – valevole sia per l'assicurazione che per la quota sociale. Vedi pag. 37 di Senatus n° 3 o il ns. sito www.upbn.it
2) effettuare il bonifico su IBAN IT70 Q010 1003 4000 0002 7011 206 Banco di Napoli se ha la sola quota sociale
3) effettuare il bonifico su IBAN IT93U0335901600100000069481 Banca Prossima per coloro che hanno sia il premio assicurativo che la quota sociale.

Nota bene: l’Unione preferisce il RID bancario che consente la gestione automatica dei pagamenti, mentre il bonifico bancario ci costringe ad effettuare controlli manuali che comportano notevole dispendio di tempo e lavoro.

Socio Ordinario:
Quota annuale: Dirigente € 80,00 - Funz. o Quadro dir. 3° e 4° € 50,00 - Altri € 25,00

09/12/2013 - Rinnovo dei Rappresentanti territoriali

Ai sensi del vigente Statuto (art. 27), nei sei mesi precedenti la scadenza di tutti gli Organi statutari (nell’occasione 30 aprile 2014) bisogna rinnovare i Rappresentanti territoriali della nostra Associazione; essi devono assicurare il migliore collegamento con gli iscritti in periferia (art. 9 del Regolamento).
Continua...

29/11/2013 - Articolo pubblicato oggi da "IL DENARO" giornale economico del Mediterraneo

In data odierna IL DENARO ha pubblicato l'allegato articolo del ns. Presidente Carlo della Ragione sulle continue aggressioni ai pensionati.
Ci auguriamo che anche da altre fonti si manifesti sensibilità sull'argomento.
Continua...

14/11/2013 - Pagamenti a mezzo RID

A causa delle modifiche intervenute al sistema dei pagamenti (in vigore già dal 2014 e necessarie per raggiungere la piena uniformità con gli altri Paesi dell’Unione Europea) gli addebiti verranno effettuati con il nuovo sistema (SEPA) in luogo di quello attuale (RID).
Il passaggio al nuovo sistema ci costringe a porre in atto adempimenti preliminari (concordati in questi giorni con la Banca assuntrice) che produrranno uno slittamento delle scadenze previste.
Pertanto, per coloro che hanno rilasciato delega per il pagamento a mezzo RID, l’addebito inizialmente previsto per il 16 dicembre 2013 (relativo alla quota associativa e, eventualmente, al premio della polizza sanitaria) slitterà al 15 gennaio 2014. Nel caso di pagamento rateale (previsto solo per la polizza TOP) le altre scadenze rimangono invariate.
Coloro che regolano diversamente possono versare già dal 16 dicembre 2013.

12/11/2013 - Rinnovo polizza sanitaria 2014

La seconda annualità della polizza sanitaria di Armando De Filippo
Il contratto stipulato con Cattolica con decorrenza 01/01/2013 è stato rinnovato per il secondo anno ed avrà scadenza 31/12/2014. Per quanto concerne l’entità del premio le condizioni restano immutate, mentre, visto l’andamento non del tutto positivo dei rimborsi, sono state introdotte delle nuove clausole contrattuali che prevedono per la sezione TOP:
- Ricovero in regime di assistenza diretta scoperto del 30% con un minimo di 750,00 euro ed un massimo di 8.000,00 Euro
- Relativamente agli interventi chirurgici ambulatoriali in regime di convenzionamento diretto: sottomassimale di Euro 8.000,00 con franchigia fissa di Euro 600,00

Continua...

18/10/2013 - Associati o rinnova la tua associazione al T.C.I.

Aderire al Touring Club Italiano vuol dire condividere l’impegno per la valorizzazione del patrimonio di arte, storia e natura d'Italia attraverso la diffusione di una cultura responsabile del viaggio, contribuendo, inoltre, a rendere più efficace il ruolo e l’azione che il T.c.i. svolge da oltre un secolo attraverso iniziative, attività culturali e ricerche.
Per i soci dell’UPBN, anche se già associati al TCI, è prevista una quota agevolata di euro 68,00 (anziché 82,00) per il rinnovo annuale 2014 mentre la quota comprendente l’assistenza stradale è di euro 90,00 (anziché 104,00).
Il pagamento dovrà essere effettuato a mezzo bonifico bancario su IBAN IT46R0542801601000000000271 Banca Popolare di Bergamo Milano, favore T.C.I. oppure a mezzo c/c postale numero 5264 TCI – Corso Italia 10 -20122 Milano.
In entrambi i casi, oltre all'indicazione "Convenzione 9940407 UPBN" occorre indicare, nella causale, il numero della tessera se si è già soci, e modello e targa del veicolo, oltre al codice fiscale dell’intestatario dell’auto, se si richiede l'assistenza stradale.
Copia della ricevuta del bonifico o del bollettino di c/c dovranno essere inviate alla segreteria dell’Unione (al fax n. 081/5526899) che provvederà a rimetterlo al TCI a conferma del diritto all’agevolazione; nei casi di rinnovo con assistenza stradale, vanno forniti all'Unione anche i dati del veicolo (codice fiscale dell’intestatario dell’auto, modello e targa).
Il pacco soci sarà inviato a domicilio a cura del Touring Club Italiano.

30/09/2013 - ZAINETTI 2009 – AVVISI BONARI AGENZIA DELLE ENTRATE - ULTERIORE INFORMATIVA

Alla prima informativa data sull’argomento “ZAINETTO 2009”, facciamo seguito mettendo in rilievo alcuni aspetti operativi. Il testo preparato per opporre le proprie deduzioni all’avviso bonario ricevuto, chiedendone la revoca, andrà presentato personalmente dagli interessati all’Agenzia delle Entrate nel termine di 30 giorni dal ricevimento dell’avviso bonario, allo scopo di risolvere subito la controversia. Ad esso andrà allegata la dichiarazione sulla qualifica di “vecchio iscritto” e sulla tassazione applicata con la clausola di salvaguardia rilasciata dal FONDO e/o dalla Banca a seguito dell’invio della lettera da noi preparata e disponibile unitamente al testo contenente le deduzioni.

Qualora non si fosse ricevuta in tempo utile, com’è presumibile, tale dichiarazione, suggeriamo di allegare copia della lettera di richiesta.

Se la richiesta di revoca non venisse accolta, sarebbe comunque opportuno evitare la cartella di pagamento con le relative sanzioni, e quindi non resterebbe altro da fare che iniziare a pagare con riserva, eventualmente richiedendo il pagamento rateale.

Successivamente si avranno 48 mesi per valutare se richiedere il rimborso con le procedure ordinarie.

27/09/2013 - Zainetto incassato nell’anno 2009 - Avvisi bonari dell’Agenzia dell’Entrata

A tutti coloro che nel 2009 hanno incassato lo zainetto l’Agenzia delle Entrate ha inviato inviti bonari per il versamento di ingenti somme.

Presso la nostra segreteria sono a disposizione dei Soci i moduli per replicare a tale infondata richiesta.

Invitiamo gli interessati a prendere contatti con noi preferibilmente via e-mail onde consegnare personalmente all’Agenzia competente l’istanza corredata da attestazione da richiedere al fondo circa lo “status” di vecchio iscritto.

Abbiamo sollecitato la Banca ed il Fondo a pronunciarsi sulla questione ma fino ad oggi non hanno trovato il tempo per esprimersi sulle cause che hanno generato l’intervento del Fisco.

25/09/2013 - Dichiarazione Redditi – Modello 730/2013


Tutti coloro che nel modello 730/2013 redditi 2012 avessero indicato quale sostituto d’imposta “Intesa Sanpaolo” devono compilare il nuovo modello 730 integrativo indicando quale sostituto d’imposta “INPS”. Tale dichiarazione deve essere effettuata entro il termine del 30 settembre 2013.

L’errata indicazione di cui sopra, essenzialmente per chi usufruisce di singola pensione, comporta la non esecuzione di eventuali crediti o addebiti IRPEF e difficoltà amministrative con l’Agenzia delle Entrate che potrebbero comportare morosità presso la stessa.

17/09/2013 - Polizza Assicurazione Incendio

Anche quest'anno è stata rinnovata la polizza incendio alle seguenti condizioni: - Validità: 1/06/2013 – 31/05/2014

- Garanzia incendio base: fabbricato € 20.000 - contenuto € 15.000 - atti vandalici € 35.000 - eventi atmosferici € 35.000

- Garanzie complementari: acqua condotta con limite massimo per indennizzo € 1.500 e franchigia di € 100 - fenomeno elettrico con limite massimo di indennizzo di € 500 e franchigia di € 50

Polizza n° 5009022387344 - FATA ASSICURAZIONI gestita da AON SpA Via Cervantes 55/27 80133 Napoli tel. 081/4930311 - FAX 081/5524481 da contattare con la massima tempestività in caso di sinistro.

La garanzia assicurativa è prestata gratuitamente a tutti i Soci dell'UPBN per le dimore di residenza entro i confini d'Italia.

24/06/2013 - Contributo di perequazione

Facciamo seguito al comunicato pubblicato il 6 c. m., per informare gli interessati che è disponibile presso la nostra segreteria la modulistica per richiedere la sospensione della trattenuta e il rimborso di quanto già addebitato da agosto 2011 a data corrente per contributo di perequazione.

Le somme da rivendicare per il 2011 e il 2012 sono esposte nei CUD relativi a tali anni.

Le informazioni riguardanti matricola di pensione e n. di certificato sono rilevabili dai rispettivi cedolini in pagamento.

All’INPS la richiesta può essere inoltrata tramite la specifica procedura prevista per le comunicazioni verso l’Istituto.

06/06/2013 - Contributo di perequazione

Il 5 giugno è stata depositata la sentenza della Corte Costituzionale che ha dichiarato l'illegittimità costituzionale delle disposizioni che avevano introdotto il prelievo sulle pensioni eccedenti i 90.000 Euro annui.

Appena saranno disponibili gli approfondimenti ritorneremo sull'argomento.

24/05/2013 - Tassazione degli “zainetti”

Interssanti novità sulla tassazione degli “zainetti”. Nel comunicato allegato, le istruzioni.
La modulistica sarà disponibile fra qualche giorno.

Continua...

23/03/2013 - Terra e Cuore

Nasce la nuova rubrica “Terra e Cuore” (accessibile dalla home page, menu a destra) dedicata all’Abruzzo e al Molise con articoli e approfondimenti sulle tante tradizioni popolari del luogo.
Ringraziamo un’amica dell’Associazione, Franca Nocera, che con tanta passione ci racconta usi e costumi del territorio abruzzese e molisano.

14/03/2013 - Proroga seconda rata polizza sanitaria

Il Presidente dell’Unione, sentito il Tesoriere ed il Presidente dei Revisori, ha sottoposto al Comitato Esecutivo la proposta di rinviare l’addebito via RID, previsto per il 15 marzo, della seconda rata dovuta dagli aderenti alla polizza sanitaria.

Il Comitato, al fine di assicurare un concreto sostegno a tanti colleghi colpiti finanziariamente dall’errore dell’INPS sul calcolo dell’IRPEF del corrente mese, ha approvato all’unanimità la proposta, deliberando di procrastinare l’operazione dopo che saranno effettuate le rettifiche dall’INPS unitamente alla terza rata prevista per giugno.

I Rappresentanti Territoriali sono stati tempestivamente informati.

13/03/2013 - Pensioni INPS Aprile 2013

Con la pensione in pagamento il prossimo mese di Aprile, l'INPS ha rimediato all'errata tassazione avvenuta in quella di Marzo, ripristinando la corretta tassazione e restituendo il maggior prelievo fiscale.

13/03/2013 - "Aperti per Voi..."

E’ l’iniziativa che dal 2005 ha permesso al Touring Club Italiano di aprire al pubblico luoghi di interesse altrimenti non accessibili.
Tutto questo avviene grazie a volontari che offrono, gratuitamente, tempo e disponibilità.
Per la formazione e l’organizzazione di queste risorse umane il TCI chiede il sostegno di quanti amano l’Italia ed i suoi tesori.
Con la campagna “Valorizziamo le meraviglie d’Italia” il TCI invita a destinare al sodalizio, che ricordiamo non ha fini di lucro, il 5X1000 della dichiarazione dei redditi.
Questo piccolo aiuto, a zero spese per il contribuente, permetterebbe l’apertura di nuovi spazi museali, spesso chiusi da anni e sconosciuti ai più.
Sul sito “www.touringclub.it” si può consultare l’elenco e l’orario di apertura dei siti attualmente aperti nelle singole regioni.

Per sostenere il Touring Club con il nostro 5x1000 occorre che:

. nella dichiarazione dei redditi (modello unico 2013, 730-1 e CUD 2013), si cerchi lo spazio dedicato alla destinazione del 5x1000;

-si firmi nel riquadro “sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale”;

.si inserisca il codice fiscale del TCI:00856710157.

L’UPBN ricorda che la nostra Associazione ed il TCI hanno stipulato una convenzione che permette di usufruire di particolari agevolazioni su quote associative ed altri servizi.

05/03/2013 - Errata tassazione sulle pensioni di Marzo 2013

In riferimento all'errata tassazione calcolata dall'Inps sulle pensioni pagate a Marzo 2013, si invitano gli interessati a completare con i dati individuali, la nota allegata e a trasmetterla a mezzo Raccomandata A.R.
Si ricorda di allegare anche la comunicazione ricevuta dall'Inps circa la tassazione applicata.

Continua...

01/03/2013 - Pensioni INPS di marzo

Nell’elaborazione delle pensioni del mese corrente, l’INPS ha commesso un clamoroso errore nella determinazione dell’IRPEF, veramente deprecabile nei confronti di tante persone che fanno affidamento sull’unica fonte di sostentamento, private di una consistente parte del proprio reddito da chi, senza prima essersi accertato della fondatezza delle proprie azioni, si permette di mettere le mani nelle tasche altrui.

In aggiunta, è stata inviata, datata 20 febbraio, una comunicazione nella quale la maggiore misura delle ritenute fiscali viene attribuita a ipotetiche notizie tratte dal Casellario Centrale delle Pensioni con l’annuncio ulteriore che la differenza dovuta per i mesi di gennaio e febbraio sarà recuperata in 12 rate fino a febbraio 2014.

In pratica la notizia è completamente priva di fondamento.

Non si capisce quali notizie potrebbero essere state desunte dal Casellario per tutti i soggetti percettori esclusivamente della pensione a carico AGO, pure essi colpiti dall’aggravio scatenato a marzo.

Se attendibili, dovrebbero essere accolte le rassicurazioni che il mese prossimo si provvederà allo storno dell’errore ed alla cancellazione del recupero predisposto.

Nel frattempo, così come già avvenuto a gennaio e febbraio non si è dato corso all’addebito delle addizionali regionali e comunali, riconoscendo le detrazioni d’imposta, senza esporle ma riducendo direttamente la voce IRPEF. In proposito abbiamo notato che quelle relative ai figli sono computate secondo la tabella in vigore fino al 2012 e non in conformità di quella attuale.

Come se tutto ciò non bastasse, in aggiunta a tutti gli altri errori registrati in particolare nelle pensioni dei superstiti, molti cedolini di marzo non quadrano: infatti, le somme nette accreditate non corrispondono al totale delle voci ivi esposte!

Ci siamo, spesso a buon motivo, lamentati dei precedenti erogatori delle nostre pensioni, ma non avevamo ancora avuto la sventura di verificare l’efficienza dell’INPS e l’insolenza dei suoi collaboratori

18/02/2013 - Sistemazione errori sulle pensioni pagate dall'INPS

Si informa che è stato raggiunto un accordo, su base nazionale, con il Patronato FENALCA, per la definizione dei tanti problemi rilevati sulle pensioni pagate dall’INPS.
L’Unione Pensionati avrà cura di raccogliere la documentazione necessaria e istruire le pratiche da presentare al Patronato per il successivo inoltro all’INPS.
Considerate le innumerevoli anomalie, si sta svolgendo un’attività di analisi e di classificazione dei diversi casi per definire le varie “tipologie”.
Soltanto in tal modo sarà possibile dare risposte precise ai vari quesiti e suggerire la procedura da seguire per ottenere le necessarie ricostruzioni.
Tenuto conto dell’ampia casistica, si sta dando priorità alle sistemazione delle differenze sul lordo della pensione, atteso che per quanto riguarda la tassazione (aliquota, detrazioni, ecc.), c’è sempre la possibilità di sistemare il tutto in sede di dichiarazione dei redditi.
A breve saranno fornite le istruzioni operative per risolvere la questione delle pensioni di reversibilità che allo stato lamentano i maggiori problemi per effetto di ingiustificate e sensibili riduzioni del lordo.
Seguiranno poi man mano le altre casistiche.

03/02/2013 - Pagamenti con RID

La settimana scorsa abbiamo immesso nel circuito interbancario un primo gruppo di RID per verificare la correttezza della procedura.
Considerato che è la prima volta, vogliamo avere la certezza che non ritornino tutti "insoluti" con conseguente addebito di commissioni.
In questi giorni ci arriveranno gli esiti e poi passeremo tutti gli altri.

25/01/2013 - Pensioni di reversibilità INPS sospese senza il modello RED

Sulla riduzione delle pensioni di reversibilità pagate dall'Inps a Gennaio, riportiamo questo interessante articolo pubblicato sul sito “http://www.pmi.it/tag/pensioni/2/”.

"Continua l’incubo per i pensionati italiani: dopo la riforma previdenziale del ministro Fornero e il blocco delle rivalutazioni sugli assegni, è il turno delle missive INPS che annunciano la sospensione delle pensioni in caso di mancato invio del modello RED, ai sensi dell’art.13, comma 6, lettera C, L. 122/10.
Solo pochi mesi fa si era accesa la polemica sulla mancata consegna e difficile reperibilità di tali modelli, che ostacolava per l’appunto l’accesso alle prestazioni e agevolazioni:
C’è però tempo fino al 28 febbraio 2013 per correre ai ripari ed evitare la sospensione della pensione presentando domanda di ricostituzione. Nello specifico, si tratta del modello RED 2011 relativo ai redditi 2010 di titolari di: pensioni integrate al minimo; maggiorazione ed assegno sociale; trattamento di famiglia; incumulabilità della pensione ai superstiti.
Ricordiamo che il modello RED serve all’Istituto previdenziale per la verifica dei dati reddituali che danno diritto all’integrazione della prestazione previdenziale.
La presentazione del modello RED è obbligatoria per:
• pensionati e/o familiari esonerati dalla presentazione della dichiarazione dei redditi;
• pensionati con redditi esenti da IRPEF non dichiarati ma rilevanti per il diritto alla prestazione INPS.
• pensionati che non possiedono altri redditi oltre la pensione.
La presentazione del modello non è invece obbligatoria nel caso in cui si possa risalire integralmente alla situazione reddituale mediante i modelli 730 e UNICO.

Per gli interessati, la scadenza per l’invio del modello è fine febbraio. In proposito, ha rilasciato dichiarazioni critiche il Patronato CLAAI:
«l’INPS avrebbe potuto inviare questa comunicazione entro fine novembre o prevedere la sospensione a partire da febbraio 2013 invece di comunicarla e attuarla proprio nel periodo delle feste, come un fulmine a ciel sereno, colpendo in massima parte le fasce più deboli della popolazione».

Ma di contro ha ammesso: «gli interessati hanno avuto due anni di tempo per evitare il provvedimento ed è quindi opportuno, per il futuro, prestare maggiore attenzione recandosi tempestivamente presso i soggetti abilitati a prestare assistenza in materia»."

Per gli interessati alleghiamo il modello RED da compilare e le istruzioni dell'Inps:

Modulo RED
Istruzioni Inps

24/01/2013 - Rinnovo delle iscrizioni per l'anno 2013

Si informa tutti gli associati che hanno rinnovato l’iscrizione per l’anno 2013 e che hanno eventualmente sottoscritto gli altri servizi offerti (CTL e Polizza Sanitaria), che oggi sono state completate le attività necessarie alla rilevazione dei documenti ricevuti ed alla contabilizzazione delle somme incassate e delle autorizzazioni agli addebiti su conto corrente (RID).
Pertanto, nei prossimi giorni si procederà all’invio delle richieste di addebito sui conti correnti, tenendo anche presente l’eventuale indicazione di rateizzo della somma da versare.
Per quanto riguarda la polizza sanitaria, tutte le adesioni pervenute fino al giorno 15 gennaio sono state già inviate alla Compagnia Assicuratrice, con copertura assicurativa a decorrere dal giorno 1° gennaio 2013. Le adesioni pervenute successivamente avranno decorrenza dal giorno 1 del mese seguente. Anche se non si è ancora provveduto ad effettuare i relativi addebiti, l’Unione Pensionati provvederà al versamento cumulativo del premio richiesto dalla Compagnia alla scadenza concordata.
Il modulo per richiedere i rimborsi è stato inserito su questo sito nella sezione dedicata alla polizza assicurativa.
Coloro che non hanno ancora rinnovato l'iscrizione all'Associazione, possono farlo utilizzando l'apposito modulo per delega RID da rimettere con firma in originale alla Segreteria.

Modulo RID

17/12/2012 - INPS :  Nuova modalità versamento contributo 2013 Polizza Sociale Vita ex INPDAP

L’INPS comunica che è stata messa a punto una nuova procedura per il pagamento del contributo dovuto dai pensionati delle gestioni INPS, compresa quella ex INPDAP, per la prosecuzione volontaria dell’Assicurazione Sociale Vita (contributo pari allo 0,12% dell’ammontare complessivo delle pensioni dirette).
Dal 1° gennaio 2013, il suddetto pagamento sarà effettuato mediante trattenuta sulla pensione diretta, anziché tramite modello F24.
La trattenuta sarà operata annualmente nel mese di settembre e, nel caso di titolarità di più pensioni dirette, verrà applicata per l’intero sulla pensione diretta di importo più elevato.
L'INPS ritiene che in questo modo le operazioni di versamento del contributo risulteranno più agevoli per i pensionati iscritti all’Assicurazione.
Tale modalità non potrà però essere usata per alcune situazioni per le quali, invece, si dovrà continuare ad effettuare entro settembre il versamento del contributo mediante modello F24, riportando nel campo “codice causale” il nuovo codice P810 (e non più quello usato fino al 2012). Continuano ad essere interessati da questa modalità di pagamento mediante F24:
- I titolari di pensione diretta erogata da enti e gestioni pensionistiche diverse dall’INPS e dall’ex INPDAP;
- I lavoratori cessati dal servizio, non ancora pensionati, e titolari di assegno straordinario di sostegno al reddito, che dovranno versare il contributo dello 0,12% calcolato sulla retribuzione annua, riferita all’anno di cessazione del rapporto di lavoro.
Con il passaggio a questo nuovo sistema di pagamento coloro i quali volessero manifestare la volontà di interrompere la contribuzione al fine di recedere dall’Assicurazione potranno farlo, a partire dal 2013, attraverso un’apposita procedura in corso di predisposizione.
Ogni iscritto riceverà dall’INPS una lettera di comunicazione sulla nuova modalità di pagamento.

03/12/2012 - Comunicato urgente

La Direzione Centrale Risorse Umane di Intesa Sanpaolo, con nota datata 20 novembre 2012, oggi pervenuta all’attenzione di un nostro Consigliere, comunica ufficialmente che dal 1° gennaio 2013 i trattamenti pensionistici A.G.O. per gli iscritti alla “Gestione Speciale” saranno pagati direttamente dall’INPS.

Di conseguenza dal 2013 non sarà più eseguita alcuna trattenuta tramite addebito sul cedolino di pensione.

Invitiamo nuovamente i Soci ad effettuare il versamento della quota associativa e, eventualmente, provvedere al più presto al rinnovo della polizza sanitaria.

29/11/2012 - Pagamento quote a mezzo bonifico bancario

Informiamo tutti gli iscritti che, accogliendo le istanze pervenute da più parti, relativamente alle somme dovute per i rinnovi riferiti all'anno 2013 (quota associativa UPBN, premio per polizza sanitaria e eventuale quota associativa al CTL), in alternativa alla sottoscrizione del modulo RID, è consentito il pagamento anche a mezzo bonifico bancario.

Resta inteso che chi sceglierà tale modalità di pagamento, in aggiunta alla documentazione richiesta, dovrà allegare la ricevuta dell’avvenuto bonifico in luogo della delega RID.

Qui è indicato il conto su cui effettuare il bonifico.

Ricordiamo a tutti che i tempi sono strettissimi per cui raccomandiamo sempre di provvedere al più presto.

18/11/2012 - Rinnovo iscrizione per il 2013

E’ in arrivo il nuovo numero di Senatus prevalentemente dedicato alla Polizza Sanitaria. Esso contiene anche tutta la modulistica da sottoscrivere sia per aderire alla polizza, sia per il rinnovo dell’iscrizione.
Si ricorda che, in conseguenza della decisione della banca di non operare più la trattenuta mensile sul cedolino di pensione, l’Associazione è stata costretta a chiedere a tutti gli iscritti di versare la quota associativa in unica soluzione mediante addebito sul conto corrente (RID).
Considerate le difficoltà operative connesse alla predisposizione degli addebiti, si prega tutti gli iscritti di provvedere al più presto alla compilazione del modello RID e all’inoltro presso l’Unione Pensionati.
Infine, chi vuole associarsi al CTL (Centro Tempo Libero) tramite la nostra Associazione, può farlo utilizzando l'allegato modulo, al costo annuo di euro 12 anziché euro 36.

Scheda RID
Scheda iscrizione al CTL

25/10/2012 - Convenzione CARIME

Grazie all’interessamento del dr. Giuseppe Folino (delegato per la Calabria), è stata stipulata una convenzione con la Banca Carime (Gruppo UBI) riservata agli iscritti residenti in Calabria, Puglia, Basilicata e provincia di Salerno. La convenzione, a cui è possibile aderire entro il 31/12/2012, prevede l’applicazione delle seguenti condizioni:
Continua...

18/10/2012 - Polizza Sanitaria 2013 - Contratto e Nota Informativa

Nell'apposita sezione del sito dedicata alla Polizza Sanitaria, è stato inserito tutto il materiale utile, nonchè il contratto nella sua veste definitiva e la Nota informativa da consultare prima di aderire.
L'adesione presuppone la conoscenza delle condizioni contrattuali e della nota informativa predisposta da Cattolica Assicurazioni

Vai alla sezione del sito...

17/10/2012 - Rinnovo Touring anno 2013

Per i soci dell’UPBN, anche se già associati al Touring, è prevista una quota agevolata per il rinnovo annuale (anno 2013) di euro 68,00 (anziché 82,00) mentre la quota agevolata con assistenza stradale è di euro 90,00 (anziché 104,00).

Il pagamento potrà essere fatto direttamente al Touring a mezzo bonifico su IBAN IT46R0542801601000000000271 Banca Popolare di Bergamo Milano oppure a mezzo c/c postale numero 5264 TCI – Corso Italia 10 -20122 Milano
In entrambi i casi, oltre all'indicazione "Convenzione 9940407 UPBN" indicare nella causale il N° di tessera TCI da rinnovare se si è già soci, modello e N° d targa del veicolo se si richiede l'assistenza stradale.

Copia della ricevuta del bonifico o del bollettino di c/c dovranno essere inviate alla segreteria dell’Unione (a mezzo fax n. 081/5526899) che provvederà a rimetterlo al TCI a conferma del diritto all’agevolazione; nei casi di rinnovo con assistenza stradale, vanno forniti all'Unione anche i dati del veicolo (modello e targa).

I soci riceveranno direttamente a casa il KIT

11/10/2012 - Polizza Sanitaria 2013 - Il contratto

Abbiamo ricevuto il contratto che è alla firma del Presidente. Lo riproponiamo nella sua versione integrale, compreso il "nomenclatore" per gli interventi chirurgici.

Continua...

10/10/2012 - Accompagnati e polizza sanitaria

Ricordiamo a tutti coloro che sono in accompagnamento con il Fondo Esuberi, che la copertura assicurativa (polizza sanitaria) prevista dall'integrativo aziendale, scade il 31 dicembre dell’ultimo anno di accompagnamento.
Per mantenere la copertura anche dal successivo 1° gennaio, sarà necessario sottoscrivere una nuova polizza.
Chi si trova in questa situazione ed è intenzionato ad aderire alla polizza offerta dall’Unione Pensionati, può farlo già ora, compilando la modulistica disponibile sul sito Internet, oppure rivolgendosi direttamente alla Segreteria dell’Associazione.

09/10/2012 - Scadenza della polizza sanitaria.

Informiamo tutti gli iscritti che l’attuale polizza sanitaria con le Generali scade il 31 ottobre 2012 e che la nuova polizza sottoscritta con la Cattolica Assicurazioni avrà decorrenza dal 1 gennaio 2013.

Ciò significa che per i mesi di novembre e dicembre 2012 non ci sarà nessuna copertura assicurativa.

Per aderire alla nuova polizza si rende necessario raccogliere nuovamente le adesioni.
Un’ulteriore complicazione è dovuta alla decisione della Banca di non operare più alcuna trattenuta mensile sui cedolini di pensione a partire dal prossimo gennaio 2013.
L’Unione Pensionati è costretta, pertanto, a chiedere il versamento della quota associativa e del premio della polizza sanitaria in unica soluzione. L’unica possibilità di rateizzo (max 4 rate) è prevista per la polizza più costosa.

Le quote associative per i Soci Ordinari sono state accorpate e distinte soltanto in base alla categoria di provenienza: Dirigenti, Funzionari e Quadri Direttivi, altre categorie. Il pagamento avverrà a mezzo RID bancario.

Al fine di attivare tale modalità di pagamento è necessario raccogliere le previste autorizzazioni tramite l’apposita modulistica.
E’ in fase di stampa un numero speciale di Senatus contenente tutto il necessario, oltre all’intero contratto della polizza sanitaria, tuttavia, al fine di recuperare un po’ di tempo per l'enorme lavoro che ci aspetta, chiediamo a tutti di scaricare preventivamente la documentazione allegata, procedere alla compilazione dei moduli e all’invio degli originali all’Unione Pensionati.

E’ un momento di fondamentale importanza per la nostra Associazione e chiediamo a tutti di aiutarci a superare questa fase difficilissima.

Scarica la documentazione...

06/10/2012 - Convenzione con il CTL (Centro Tempo Libero)

L'Unione Pensionati ha raggiunto un accordo di collaborazione con il CTL (Centro Tempo Libero Lavoratori Banco di Napoli) che affiancherà l'Associazione nell'offerta di nuovi servizi nel settore turistico e dello spettacolo in genere.
Gli iscritti all'Unione Pensionati potranno aderire al CTL pagando una quota scontata di euro 12,00 all'anno in luogo degli euro 36,00 normalmente richiesti dal CTL.
Di seguito la scheda d'iscrizione.
Continua...

14/09/2012 - Convenzione ASSO CRAL ITALIA - UPBN

E’ stata recentemente sottoscritta, in qualità di affiliati, una convenzione con l’”ASSO CRAL ITALIA”, che offre a tutti gli associati agevolazioni, sconti, servizi e benefici commerciali, turistici e sanitari.

L’Asso Cral è una realtà a livello nazionale, gruppo
Continua...

03/07/2012 - Zainetti 2008 Sezione A del Fondo

Ci giunge notizia che l’Agenzia delle Entrate sta inviando a coloro che nell’anno 2008 hanno incassato lo zainetto (Sezione A del Fondo) richieste di pagamento di cospicue somme per differenze di Irpef su quanto percepito.
Premesso che le differenze richieste non sono dovute, abbiamo già interessato l’Ufficio Pensioni di Intesa Sanpaolo perché provveda a rilasciare al più presto la documentazione necessaria per presentare istanza di annullamento in autotutela.
Raccomandiamo a tutti gli interessati di non precipitarsi a pagare e di interpellare preventivamente l’Ufficio Pensioni di Intesa Sanpaolo.

19/06/2012 - Polizza Assicurazione Incendio

Anche quest'anno è stata rinnovata la polizza incendio alle seguenti condizioni:
- Validità: 1/06/2012 – 31/05/2013
- Garanzia incendio base: fabbricato € 20.000 - contenuto € 15.000 - atti vandalici € 35.000 - eventi atmosferici € 35.000
- Garanzie complementari: acqua condotta con limite massimo per indennizzo € 1.500 e franchigia di € 100 - fenomeno elettrico con limite massimo di indennizzo di € 500 e franchigia di € 50

Polizza n° 395A1587 Zurich Insurance ple - Agenzia Generale - Via Scarlatti 134 - NAPOLI - tel. 081/5583405 - Fax 081/2207424 da contattare con la massima tempestività in caso di sinistro.

La garanzia assicurativa è prestata gratuitamente a tutti i Soci dell'UPBN per le dimore di residenza entro i confini d'Italia (art.25).

12/06/2012 - Richiesta di restituzione di emolumenti a seguito di spostamento della decorrenza della pensione

Ci viene segnalato che ad alcuni colleghi, già in accompagnamento nel 2011 e con decorrenza della pensione "spostata" al 2012 rispetto alla data prevista e confermata, è stata inoltrata da Intesa San Paolo richiesta di restituzione degli emolumenti regolarmente corrisposti dalla scadenza dell'assegno straordinario e fino alla nuova decorrenza della pensione.
La materia è complessa ed è all'attenzione degli organi governativi (Fornero).

Per avere maggiori delucidazioni ed indicazioni circa le modalità per fronteggiare uniformemente e compatti la problematica, Vi invitiamo a prendere contatti con la ns. segreteria.

07/03/2012 - Novità legislative per coloro che hanno cause in corso

Di seguito alla nostra comunicazione del 3 febbraio c.a. si precisa:
Mentre fino a pochi giorni fa si riteneva che per i giudizi di appello e cassazione, le cause "vecchie", necessitassero di una apposita istanza per poter essere coltivati fino alla sentenza, e che tale istanza andasse presentata entro il 30 giugno 2012, ora la norma è stata abrogata in sede di conversione in legge del decreto, e quindi i giudizi di appello e cassazione proseguiranno automaticamente senza che ci si debba attivare in alcun modo per far fissare l' udienza.
Per completezza la norma abrogatrice è contenuta nella legge 17 febbraio 2012 n. 10.

17/02/2012 - Sentenza Corte di Strasburgo Comma 55

Come anticipato nella notizia del 15 febbraio "Una sentenza di valore storico" pubblichiamo la traduzione italiana della sentenza emessa dalla Corte Europea di Strasburgo
Continua...

15/02/2012 - Una sentenza di valore storico

La Corte Europea dei diritti dell’uomo con sede a Strasburgo, accogliendo il ricorso intentato contro lo Stato Italiano per la emanazione di leggi che hanno agito retroattivamente sul calcolo delle pensioni di numerosi ex dipendenti mentre era in corso un processo sulle regole previdenziali applicabili ai pensionati del Banco di Napoli, ha stabilito – all’unanimità – che le autorità italiane hanno violato il diritto ad un equo processo e condannato lo Stato a congrui risarcimenti a causa della indebita intromissione in una controversia fra privati.
La vertenza da noi promossa, per la quale ci siamo avvalsi della fraterna assistenza del prof. Giuseppe Ferraro, che da anni si batte in tutte le sedi per la tutela dei diritti dei nostri Soci e al quale è doveroso rivolgere il più sentito ringraziamento della nostra Associazione, smentisce clamorosamente le capziose teorie introdotte con il famigerato e compiacente comma 55 della legge 243 del 2004 (emanazione di norme retroattive orientate a favore esclusivo della parte più forte), confermate dalla discutibile sentenza n° 362/2008 della Corte Costituzionale.
La notizia è stata riportata da quasi tutti i quotidiani odierni e su " Il sole 24 ore" in maniera più puntuale.
Sul nostro sito è possibile rileggersi gli articoli che a suo tempo furono pubblicati sulla vicenda.
Il prof. Ferraro ci ha trasmesso copia della sentenza integrale (in inglese) che sarà, appena possibile, da noi tradotta e pubblicata sul sito.

03/02/2012 - Novità legislative per coloro che hanno cause in corso

Grazie alla sempre preziosa collaborazione e alla cortese disponibilità dell'avv. Michele Iacoviello pubblichiamo una sintesi delle disposizioni intervenute sui recenti oneri posti a carico delle parti nei giudizi di appello e cassazione da formalizzare entro il prossimo 30 giugno 2012.
Al più presto le stesse saranno inserite, con maggiori dettagli e spiegazioni, su Senatus.
Continua...

02/02/2012 - Pagamento contributo Polizza Sociale Vita Inpdap

La legge di conversione del d.l. 201 del 6 dicembre 2011, conferma la soppressione dell'INPDAP e dell'ENPALS. Le attività gestite da tali enti confluiranno nell'INPS. Il progetto verrà realizzato nel corso del 2012. L'Inpdap, da noi interpellata, comunica che, in attesa della definizione delle modalità di passaggio delle funzioni relative alla previdenza dei dipendenti pubblici all'Inps, le prestazioni fino ad oggi garantite dall'Ente non subiranno nessuna interruzione.
I soci che hanno aderito alla Polizza Sociale Vita Inpdap devono fare il versamento del contributo con le stesse modalità del 2011 attraverso il modello F24 entro il 30/4/2012 e devono ............
Continua...

07/07/2011 - Aggiunte di famiglia - Ennesimo colpo di mano

Apprendiamo da alcuni iscritti che Intesa Sanpaolo ha deciso di non pagare più la quota per “Aggiunta di Famiglia” che molti colleghi, già in pensione prima delle legge Amato, hanno percepito ininterrottamente in virtù dell’esistenza di carichi familiari e in ogni caso per il coniuge.
La decisione, da noi immediatamente contestata, di cui ne è stata data comunicazione agli interessati, rientra nel complesso delle iniziative che la Banca assume unilateralmente e sistematicamente per ridurre l’onere pensionistico a danno dei pensionati.
Ciò che avviene, a prescindere dalle considerazioni sull’entità delle somme in discorso, è molto grave perché rappresenta un’ulteriore dimostrazione dell’arroganza e dell'aggressività con cui si muove la Banca e dell’assoluto disinteresse verso gli ex dipendenti.
Invitiamo tutti i destinatari della comunicazione inviata da Intesa Sanpaolo a farcene avere copia, unitamente a un recapito telefonico, ai numeri di fax 081.5526899 oppure 081.0605091.
Su questo ennesimo "colpo di mano" è necessario intervenire con fermezza avviando un’azione collettiva, patrocinata dall’Unione Pensionati e quindi completamente gratuita per i soci ricorrenti, per mettere fine a queste iniziative “piratesche”.

29/06/2011 - Zainetto. Spetta la tassazione al 12,50% ma solo sui rendimenti.

E’ stata pubblicata il giorno 24 giugno 2011 la sentenza n. 13642 con cui le Sezioni Unite della Corte di Cassazione hanno enunciato il seguente principio di diritto: “in tema di fondi previdenziali integrativi, le prestazioni erogate in forma capitale ad un soggetto che risulti iscritto, in epoca antecedente all’entrata in vigore del d.lgs. n. 124 del 1993, ad un Fondo di previdenza complementare aziendale a capitalizzazione di versamenti ed a causa previdenziale prevalente, sono soggette al seguente trattamento tributario:
a) per gli importi maturati fino al 31.12.2000, la prestazione è assoggettata al regime di tassazione separata di cui agli artt. 16, co.1, lett. a), e 17 del TUIR, solo per quanto riguarda la sorte capitale corrispondente all’attribuzione patrimoniale conseguente alla cessazione del rapporto di lavoro, mentre alle somme provenienti dalla liquidazione del cd. rendimento si applica la ritenuta del 12.50%, prevista dall’art. 6 della legge n. 482 del 1985;
b) per gli importi maturati a decorrere dall’1.1.2001 si applica interamente il regime di tassazione separata di cui all’art. 16, co. 1. Lett. a).”.

Questo principio è stato emesso in una causa promossa da un pensionato Enel, ma riteniamo che sia applicabile ai pensionati del Banco di Napoli, atteso che nella motivazione della sentenza, le SS.UU. hanno fatto esplicito riferimento alle decisioni della Sezione Tributaria della stessa Cassazione riguardanti gli zainetti del fondo Banco di Napoli.
Detto questo, va evidenziato che, in astratto, il principio in questione può ritenersi favorevole per il contribuente, considerato che sottrae al rigore della tassazione separata gli importi relativi al rendimento dei contributi e versamenti eseguiti durante la vita lavorativa da ciascun interessato e dal datore di lavoro; rendimento che, per alcuni Fondi, è spesso di notevole importo.
Per effetto di questa decisione le Commissioni Tributarie e la stessa Sezione Tributaria della Cassazione dovranno attenersi al principio di diritto ora enunciato, man mano che le cause andranno a decisione.
Sta di fatto, però, che, per quanto riguarda lo zainetto erogato dal Fondo di Previdenza Complementare dei dipendenti del Banco di Napoli, all’interno del FIP non sussistevano conti individuali con l’evidenziazione dei relativi rendimenti sicché è estremamente improbabile che si possa individuare, all’interno di ciascuno zainetto, quanta parte sia riferibile al capitale e quanta al rendimento di esso.

Avv. Franco D’Acunto e Avv. Antonio Marra de Scisciolo

Coloro che hanno fatto ricorso e che hanno ancora i giudizi in corso, verranno informati dell'esito, via via che le cause passeranno in decisione.

In allegato la sentenza

Continua...

 

Icona FeedRssFeed RSS 0.91 Vai alle notizie precedenti
banner quotidiani online
banner Rainews24 Live
banner rubrica
banner senatus
banner sezione turismo
banner convenzione TCI
banner convenzione ASSOCRAL
banner convenzione Terra e Cuore
Area riservata
Username

Password

Ricordami 



Non ricordi la password ?
Registrati ora
logo colonna destra Utenti registrati: 2.397
Utenti presenti: 0

banner ultimo Senatus

Marzo 2014

banner Guida ai servizi

Guida ai servizi 2010